Brownies con cioccolato al latte e fleur de sel

brownies con cioccolato al latte

Il cioccolato al latte, in generale, non è una delle mie passioni: è troppo dolce e non ha abbastanza personalità, per i miei gusti. Infatti il mio caffè è amaro, il mio whisky liscio e il mio cioccolato fondente. Quindi, trovandomi con un grande esubero di cioccolato al latte dopo le feste pasquali, ho deciso di trasformarlo in qualcosa che mi piacesse. Questi brownies con cioccolato al latte, in effetti, sono strepitosi. Le scaglie di fleur de sel si abbinano per contrasto con la dolcezza del cioccolato e un tocco di cacao amaro dona sapore e profondità a questo dolce lussurioso. In definitiva, credo di aver fatto un dispetto a me stessa: ho trasformato l’unico genere di cioccolato a cui riuscivo a resistere in un dessert che non smetto di desiderare!

Se cercate invece la ricetta classica per i brownies al cacao, la trovate qui.

Brownies con cioccolato al latte e fleur de sel

  • 120 g di burro
  • 350 g di cioccolato al latte
  • 15 g di cacao amaro
  • un pizzico di sale
  • 3 uova
  • 150 g di zucchero
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia (facoltativo)
  • 80 g di farina 00
  • fleur de sel

Scaldate il forno a 180°C. Foderate di alluminio una teglia quadrata di circa 20 o 23 cm.

Unite il burro e il cioccolato in un pentolino su fuoco basso. Mescolate bene finché il burro non si è sciolto ed è tutto ben mescolato e caldo. Spegnete la fiamma, unite il cacao e fate raffreddare un pochino.

Nella ciotola di un planetaria unite le uova con lo zucchero e sbatteteli ad alta velocità fino ad ottenere un composto soffice e spumoso, circa 10 minuti. Spegnete la macchina, unite il cioccolato fuso e l’estratto di vaniglia, e mescolate a bassa velocità fino ad amalgamare il tutto. Versate lentamente la farina e mescolate molto lentamente.

Versate l’impasto nella teglia foderata. Infornate a 180°C finché la torta sara’ un po’ gonfiata, per circa 30-35 minuti. Fate attenzione di non cuocerla troppo; vanno cotti solo finché un stecchino infilzato nel dolce ne esce ancora con qualche briciola attaccata. Spolverizzate la superficie dei brownies con cioccolato al latte con qualche fiocco di fleur de sel. Lasciate raffreddare i brownies per 2 ore prima di toglierli dalla teglia e tagliarli in 16 quadrati.

13 Comments

  • Ciao, ho provato la ricetta. Sono venuti buoni e morbidi dentro, come speravo. Purtroppo però erano particolarmente gommosi. A cosa può essere dovuto? Dovrei ridurre il cioccolato?
    Grazie anticipatamente per la risposta

  • Ciao Laurel,
    Volevo chiederti come mai foderi la teglia di carta di carta d’alluminio e non di carta forno?
    Grazie

  • Forno statico! Ricordatevi che i brownies devono rimanere un po’ umidi dentro, non si devono cuocere troppo. Sono contenta che ti siano piaciuti! :D

  • Ciao Laurel,

    una domandona, usi il forno statico o ventilato?

    Ho provato la ricetta e ho dovuto tenere la teglia dentro 45 minuti, perché proprio nn volevano cuocersi.

    Però.. Erano troppo buoni, ne è valsa la pena!!

  • Ciao !! Ho provato la ricetta , da leccarsi i baffi , veloci da fare … Ottimi!!. Mi chiedevo se sostituissi il burro con la farina di mandorle , secondo te in qusle misura ??. Grazie mille ????????

  • Ciao Laurel, ho una domanda un po’ tecnica da farti … che tipo di uova usi in genere per le tue ricette? piccole medie grandi…il peso delle uova cambia da un tipo all’altro e potrebbe anche sbilanciare la ricetta, e il risultato finale. Grazie ????
    Valli

  • A casa mia, invece, il cioccolato al latte non avanza mai, mentre quello fondente sì. Mi sa che la adatto a quello fondente, perché mi piacciono tantissimo questi brownies :)

Lascia un commento