Chips di cavolo nero

kale chips
Ecco una ricetta veloce e deliziosamente sorprendente che ho imparato dagli amici di Ma’ Hidden Kitchen Supper Club. Devo ammetterlo, ne ho sentite di tutti i tipi sulle “Kale Chips” statunitensi, ma ho ignorato la cosa in quanto mi pareva una di quelle trovate dietetiche che spesso non hanno nessun sapore, all’atto pratico, come i bastoncini di sedano disidratato o la lattuga al vapore. Sono invece rimasta piacevolmente sorpresa dal sapore deciso e dalla piacevolissima croccantezza di queste chips. Quindi mi sono subito attivata per realizzarle da sola e sono rimasta altrettanto ben impressionata dalla velocità e semplicità con cui si riescono a fare: basta condirle con un filo d’olio, metterle in forno, salarle, e sono pronte per essere servite!

Chips di cavolo nero

  • 500 g di cavolo nero (cavolo riccio o cavolo toscano)
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • fleur de sel
  • 1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata

per 8-10

Scaldate il forno a 190°C. Mondate il cavolo nero tagliatelo a pezzi grossolani (4-5 cm di spessore) escludendo la parte più spessa della costa. Condite con l’olio d’oliva e disponete i pezzi di cavolo su due teglie foderate con carta da forno, facendone uno strato singolo su ogni teglia.

Infornate a 190°C per 15 minuti, mescolando a meta’ cottura, fino a che le chips saranno croccanti. Sfornate e cospargete con un po’ di fleur de sel e scorza di limone grattugiata.

16 Comments

  • Mah… a 190° per 15 min se ti va bene son bruciate, se vi piace mangiare la carbonella fatele così.
    Oppure abbassate la temperatura (di almeno 50°) e fate una prova in base alle caratteristiche del vostro forno per stabilire la tempistica giusta.

  • Ho fatto per l’aperitivo, suono buonissimi.
    del tutto inaspettato…
    complimenti davvero per l’idea!

  • Complimenti!!!
    Ricetta veramente ottima e velocissima.
    L’ho provata sabato sera in occasione di una cena con amici.
    Un aperitivo originale e gustoso.

  • Io ho mangiato per la prima volta il cavolo nero la settimana scorsa che mia mamma è venuta a trovarmi e mi ha preparato la ribollita….
    Bella questa ricetta

Lascia un commento