BBQ Ribs (costine di maiale) al forno

In questi giorni di preludio all’estate, quando l’aria è ancora feschina ma il sole scalda già la pelle e tramonta ogni giorno più tardi, sono colta da un’incontrollabile desiderio di accendere il BBQ. Non vedo l’ora di annusare il fumo, sentire il crepitare delle fiamme, il solo pensiero mi delizia. C’è solo un piccolo problema: vivo a Milano, in città, e non ho nemmeno un balcone, figuriamoci un vero barbecue! Gli ultimi fine settimana sono stati molto intensi per il lavoro e non siamo nemmeno riusciti ad andare a rifugiarci al mare dove c’è il mio BBQ texano in giardino. Quindi, cosa può fare una texana in questo caso?

Niente paura, ho una ricetta che porterà quei morbidi sapori e delicati profumi nella vostra cucina di città, senza bisogno di giocare col fuoco! Questa ricetta si fonda sul metodo, tanto amato da noi texani, del “Low & Slow” (basso e lento), che significa che le costine vengono cotte a bassa temperatura per lungo tempo (di norma affumicandole), dando un risultato incredibilmente morbido e saporito. Dovrete preparare anche il Dry Rub, un mix di spezie secco, fondamentale per aumentare il sapore e favorire una crosta croccante. Certo, se fatte nel forno di casa le costine non saranno esattamente uguali a quelle fatte nel barbecue, ma vi assicuro che riusciranno piuttosto simili. Sono infatti facili da preparare e così gustose da mangiare che potreste arrivare a chiedervi se sarebbe valsa la pena di accendere il fuoco per ottenere lo stesso risultato!

BBQ Ribs al forno

  • Dry rub, quanto basta (ricetta segue)
  • 2 file di costine di maiale intere da circa 1,4 kg ciascuna
  • salsa barbecue (qui trovate la ricetta)

Eliminate il grasso in eccesso eventualmente presente e la membrana che ricopre le ossa del costato. Coprite tutta la superficie delle costate con il dry rub, massaggiando e premendo con le mani perché aderisca bene alla carne. Fasciate con pellicola alimentare e lasciate in frigorifero da 2 ore a una notte intera. Portate a temperatura ambiente prima di cuocere.

Scaldate il forno a 115° C. Mettete le due costate su una teglia da forno con il lato con l’osso rivolto verso basso. Infornate per un totale di circa 3 ore – 3 ore e 1/2. Dopo 2 ore e 1/2, coprite bene la teglia in modo che il vapore non esca, e continuate a cuocere. Per controllare la cottura, infilzate un coltellino o uno stuzzicadenti nella carne tra due costole; se entra molto facilmente, la carne è pronta. Quando le costate saranno quasi pronte, spennellatele con abbondante salsa BBQ e continuate a cuocere per circa 15 minuti. Togliete dalla griglia e separate le costine incidendo tra le ossa. Servite con tanti tovaglioli: niente posate.

Dry Rub

Letteralmente «massaggio secco», è un misto di sale, spezie e occasionalmente zucchero con cui si preparano certi tipi di carne prima della cottura. Il nome deriva dal «massaggio» con il quale si applica questa miscela.

  • 2 cucchiai di sale
  • 2 cucchiai di Brown Sugar (zucchero bruno) o zucchero di canna
  • 4 cucchiai di paprica dolce
  • 1 cucchiaio di peperoncino in polvere
  • 1 cucchiaio d’aglio in polvere
  • 2 cucchiaini di senape in polvere
  • 2 cucchiaini di pepe nero macinato
  • 1 pizzico di cumino

Unite tutti gli ingredienti in una ciotola. Conservate in un contenitore ermetico.

198 Comments

  • Grazie mille per la ricetta! Le costine vengono buonissime! Che fortuna che ho trovato tuo blog :-)

  • Condisci l’arista come le costine e cuocila in forno con la birra – meglio rossa, poco amara, che arrivi a circa metà dell’altezza carne – a circa 120°. Misura l’interno con un termometro – 7 euro all’ikea – portando il cuore a 60° circa, girando la carne almeno una volta durante la cottura, aggiungendo acqua o brodo leggero se asciuga troppo. Togli la carne dalla teglia, riunisci il liquido rimasto in un pentolino e aggiustalo di sale e densità – usa poca fecola, montare al burro è difficile..! – mentre avrai rimesso la carne al forno a 200° facendo arrivare il termometro a 68° al cuore. Se prende troppo colore, apri il forno qualche secondo e abbassa a 180°. Affetta la carne a temperatura ambiente e sistemala in una pirofila ben riscaldata, copri con la salsa bollente e servi. Buon appetito!

  • Ho sostituito le quantità del cucchiaio in cucchiaini e il risultato è stato perfetto. Buonissime…….da rifare.

  • È passibile che le quantità indicate come (cucchiaio ) in realtà vogliano essere lette come cucchiaino?Sinceramente mi sembrano quantità un po’ se non esagerare……abbondanti.

  • Ciao Laurel,
    nell’ultima ora di cottura la teglia va coperta con carta argentata?
    grazie per la ricetta ;)

  • Ciao Laurel, una domanda per quanto riguarda la cottura in BBQ; le ribs una volta messe a cuocere bisogna lasciarle così come le abbiamo messe senza girarle???

  • Ciao io avrei una domanda se avanzo delle costine come posso scaldare il giorno dopo senza che diventino troppo secche ?

  • Ricetta eseguita alla lettera. Una bontà. Mio marito è macellaio e mi ha portato il taglio esatto.
    da rifare prima possibile.
    marilena

  • Ormai è una mia ricetta! Facile da preparare e con risultati spettacolari! Piacciono sempre a tutti… unica cosa il sale! Forse sono cucchiaini e non cucchiai… le prime volte erano estremamente salate… mettendo due cucchiaini invece sono perfette! Grazie per la ricetta :-)

  • PS: recentemente sono stato a RoadHouse, un ristorante dove facevano queste ribs nostop. Se si parla di 3 ore per la cottura low ‘n slow, devono per forza usare un modo per precuocere e terminare la cottura dopo l’ordinazione.

  • Vorrei provare queste ribs per una cena, mail tempo a disposizione è poco. Sicuramente sto per dire un’eresia, ma è possibile in qualche modo bloccare la cottura e riprenderla in un secondo momento? Insomma precuocerle il giorno prima per completare la cottura il giorno dopo?

  • una ricetta proprio con gli ingredienti che si hanno sempre in casa. io aggiungerei polvere di unicorno e perchè no cremina di panda.

    patacca

  • Non ho trovato la ricetta per farle al bbq…. visto che fortunatamente ce l’ho in campagna!

    Grazie e complimenti!

  • Ciao Laurel, nin vedo l’ora di provare questa fantastica ricetta! Siccome devo fare una grigliata da amici ma non abbiamo abbastanza tempo, se provassi a preparare le ribs al forno seguendo questa ricetta e gli ultimi 15 minuti di cottura li facessi sulla brace? Magari spenellando anche un’ ottima salsa bbq… dici che potrebbe funzionare? Ps conta che dopo la cottura al forno dovrei aspettare due o tre ore prima di poterle mettere sulla griglia…

  • ciao io vorrei farle nel we e avendo giardino e webber vorrei farleli mi dici cosa devo cambiare nel procedimento di cottura? e i tempi?
    grazie

  • In forno ragazzi non sono ribs. Sono costinedi maiale al forno, ed è un’altra cosa. Fatele al barbecue belle affumicate, un altro pianeta..

  • Le ho cucinate oggi seguendo la ricetta alla lettera e sono venute fenomenali! Era dall’ultimo viaggio negli usa che non le mangiavo più!!!! Tra l’altro ho usato una salsa barbecue importata direttamente dagli States!!!! Simply delicious!

  • Ciao, ma a Milano hai qualche consiglio per recuperare le baby back ribs, essendo normalmente il maiale porziinato in modo differente qua da noi. Magari conosci qualche macellaio che fa gia questo servizio. Io le ho viste nei supermercati ma confeziinate e gia marinate.

    Complimenti per il blog.

Lascia un commento