Brownies

Ah, i famosi brownies! Questa, tra tutte le ricette americane che ho proposto in Europa, è stata di gran lunga quella di maggior successo. So anche di non essere sola, ho avuto infatti il grande piacere di leggere il libro di David Lebovitz, Sweet Life in Paris, nel quale lui viaggia spesso per la città portando i suoi brownies ad amici e conoscenti per consolidare i suoi rapporti con gli altri. Pensatela come una sorta di diplomazia gastronomica. La ricetta dei brownies é molto semplice e veloce da preparare, ma i risultati sono sorprendentemente buoni. Sí presenta come una ricca torta al cioccolato, che viene tagliato a quadratini e servito a temperatura ambiente. Come per tutte le ricette tipiche, esistono migliaia di varianti dei brownies, solo sul questo sito puoi trovarne una decina di ricette diverse:

Questa, però, é la ricetta classica, originale e inimitabile, a base di cacao in polvere. É il mio cavallo di battaglia, posso farla con gli occhi chiusi ed in tempo zero,  più di una volta mi è capitato anche alle 3 del mattino, se adeguatamente pregata da un gruppo di amici affamati. Vi consiglio caldamente di cominciare qui il vostro viaggio nel mondo dei brownies, per poi esplorare tutte le varianti quando ormai sarete esperti della versione classica.

Brownies

  • 150 g di burro
  • 250 g di zucchero
  • 75 g di cacao amaro (in polvere)
  • 1/4 cucchiaino di sale
  • mezzo cucchiaino di essenza di vaniglia (facoltativo)
  • 2 uova, fredde
  • 60 g di farina 00
  • 50 g noci tritati (facoltativo)

Scaldate il forno a 180 gradi. Foderate di carta da forno una teglia quadrata di circa 20 cm.

Fondete a bagnomaria il burro, zucchero cacao, e sale, mescolando tanto in tanto finche’ il composto e liscio e caldo. Togliete dal fuoco il pentolino e lasciate  raffreddare un leggermente.

Quindi unite l’essenza di vaniglia e mescolate con un cucchiaio di legno. Poi incorporate le uova, una per volta, e mescolando vigorosamente dopo ogni aggiunta. Quando il composto e’ denso e omogeneo, aggiungete la farina e sbattete con forza per un paio di minuti. Se le usate, aggiungete le noci a questo punto.

Quindi versate il composto nella teglia e infornate per 20-25 minuti a 180 gradi. Cuocete finche’ un stecchino infilzato nel dolce ne esce ancora con qualche briciola attaccata. Tagliate in 16-25 quadratini.

Pubblico la ricetta oggi in onore della raccolta di ricette americane di Anice & Cannella. Sono rimasta molto sorpresa e contenta di scoprire il suo post su una ricetta del mio libro e sulla sua conseguente proposta della raccolta.

La raccolta di Anice & Cannella:

272 Comments

  • Ciao Lilli! In realtá c’é scritto di aggiungere il sale insieme al burro a bagnomaria, all’inizio della ricetta ;)

  • Buongiorno Deborah, mi dispiace che non ti sia trovata bene con la ricetta. La teglia, com’é indicato nella ricetta, dovrebbe essere quadrata, non rettangolare: quindi 20cm x 20cm. Mi scuso per eventuali disagi e spero che riproverai a farli un’altra volta. Buona giornata.

  • Bella ricetta, l’impasto è buono, tranne che: ho dovuto improvvisare visto che una teglia da 20 cm non significa nulla, se è tonda e i 20 cm son il diametro allora come faccio i quadratini ? se invece è quadrata o rettangolare 20 x… cosa??? non dici di che spessore dovrebbe essere l’impasto alla fine, mi sono arrangiata, ma se una persona li fa per la prima volta non penso sia cosi evidente… inoltre la consistenza non è per nulla quella dei brownies….

  • brownies fatta!
    è uscita davvero buona e golosa, ricetta semplice e veloce
    non si puo’ chiedere di meglio…grazie

  • Ciao Laurel! Questa ricetta è straordinaria, semplice e veloce, ormai è diventata un abitudine in casa mia! Ho provato anche a sostituire la farina “00” con la farina di riso e il risultato è incredibile, tiene meglio la cottura e secondo me è molto delicata ma gustosa, anche se ne va messa un pochina di più dato che la farina di riso è più fine.
    Grazie mille!!

  • Ciao Laurel! Questa ricetta è bellissima! Ma se volessi usare lo zucchero muscovado la quantità sarebbe la stessa? Grazieeeeeeee kiss

  • Sono venuti buonissimi! Spazzati via nel giro di cinque minuti..crosticina in superficie e morbidi al centro..perfetti

  • Ciao Chiara, cambia tanto sostituendo la nutella al posto del cacao perche uno é liquido e l’altro e secco, e la nutella contiene parecchi grassi in più’ rispetto al cacao, quindi andrebbe diminuito il burro. Quindi non ti posso garantire i risultati!
    Ti consiglierei di cercare una ricetta ad hoc per brownies alla nutella. Oppure prova con questa e fammi sapere come ti viene! A presto :)

  • Ciao Laurel! Volevo chiederti se è possibile sostituire il cacao amaro con una tavoletta di cioccolato fondente…

  • Ciao Laurel, vorrei provare a fare i brownies con la Nutella, al posto del cacao, secondo te è possibile? E di quanto variano le proporzioni degli ingredienti?

  • Buongiorno! Mi dispiace che sia venuta male la ricetta, qualcosa sara’ andato storto: o la temperatura del forno, tempi di cottura, ecc. Comunque, spero che tu ci riprovi e la prossima volta venga bene!

  • Ciao Chiara, non ho mai provato con il dietor, quindi non ti posso assicurare dei risultati buoni.. se ci provi fammi sapere come vengono!

Lascia un commento