Venice Food and Wine Festival

Quando vieni invitata a un viaggio stampa per la presentazione di un nuovo festival di vino e cucina su un’isola privata di fronte a Venezia, non puoi dire di no. Paghi gli straordinari alla babysitter, cancelli tutti gli appuntamenti che avevi, fai le valigie e vai.

Questo è esattamente ciò che ho fatto la scorsa settimana. Dopo un viaggio sul treno veloce da Milano a Venezia, sono uscita dalla stazione ferroviaria per saltare su un taxi acqueo, che mi ha portata in men che non si dica su una minuscola isoletta nel mezzo della vasta laguna veneziana.

L’Isola delle Rose è la più giovane delle isole veneziane, costituita nel 1870 dal deposito di detriti risultante dagli scavi dell’allora nuovo porto commerciale della città.

Il peculiare microclima di questo minuscolo lembo di terra favorisce la coltivazione di specie meno diffuse a Venezia, come l’ulivo, e l’ha qualificata come luogo ideale per un ospedale dedicato alla cura delle malattie respiratorie, che venne aperto qui all’inizio del ‘900.

Fortunatamente per me, però, oggi l’intera isola ospita il JW Marriott Venice Resort and Spa. Gli ampi locali dell’ospedale sono stati convertiti in bellissime suites indipendenti, una lussuosa Spa, un adorabile hotel. Gli antichi ulivi e i giardini lussureggianti continuano a prosperare e a produrre olio e verdure per il ristorante stellato della casa: Dopolavoro.

Dopolavoro Restaurant

Dal 3 al 6 maggio prossimi, il JW Marriott Venice ospiterà la prima edizione del Venice Food and Wine Festival: tre giorni di dimostrazioni di cucina, lezioni interattive e degustazioni in compagnia di chef e sommelier di levatura internazionale. Il Festival, organizzato dalla rivista Food and Wine, la cui scorsa edizione si è tenuta ad Aspen, in Colorado, è alla sua prima edizione europea e non avrebbe potuto scegliere posto migliore per esordire nel vecchio mondo.

Nel caso non l’abbiate capito, mi sono innamorata pazzamente di questo luogo e non vedo l’ora di tornarci (magari proprio in tempo per il Food&Wine festival). Perché quando Venezia mi chiama, io cerco sempre di rispondere, e non me ne pento mai.

Rooftop terrace and swimming pool

 

Lascia un commento