Biscotti morbidi alle mandorle

almondcookies

Questi morbidi e teneri biscottini sono facilissimi da preparare, e si sciolgano letteralmente in bocca.

Biscotti morbidi alle mandorle

  • 100 g di mandorle
  • 230 g di burro, ammorbidito a temperatura ambiente
  • 110 g di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di essenza di mandorla
  • 1 uovo
  • 260 g di farina 00
  • 1/4 di un cucchiaino di cardamomo in polvere
  • 1/4 di un cucchiaino di noce moscata grategiata
  • 1/4 di un cucchiaino di sale
Per circa 30 biscotti

Tritate finemente le mandorle usando un robot da cucina con una lama di metallo, dovrete ridurle quasi ad una farina; mettete da parte.

Lavorate insieme il burro e lo zucchero a velo fino ad ottenere una crema omogenea, quindi unite l’essenza di mandorla e l’uovo e continuate a lavorare l’impasto. Aggiungete lentamente la farina, il cardamomo, la noce moscato e il sale e mescolate bene. Unite al impasto la farina di mandorle ottenuto precedentemente dal robot da cucina e amalgamate bene il tutto. Formate una palla d’impasto, appiattitela a disco, avvolgete bene in pellicola di plastica e mettete in frigorifero per almeno 30 minuti.

In frattempo, scaldate il forno a 180°C. Togliete l’impasto dal frigo e con le mani formate delle palline di circa 2-3 cm di diametro e sistematele su una placca da forno rivestita di carta da forno ad almeno 4 cm di distanza l’una dall’altra. Cuocete per 12-15 minuti nel forno già caldo. Sfornate e lasciate raffreddare per qualche minuto prima di servire.

Questi biscotti si conservano per 2-3 giorni in un contenitore ermetico.

1 Comment

Lascia un commento