Zenzero candito fatto in casa

ginger3

Amo il ginger candito tanto che probabilmente sarebbe meglio non sapessi come farlo in casa. L’unica cosa che riesce a porre un limite alla mia golosità è il fatto che in Italia lo vendano in buste piccole. Ma, da quando sono in grado di farne un chilo alla volta, chi mi può fermare dal consumare tutto in un giorno? Sicuramente non la mia (debole, al riguardo) forza di volontà. Per fortuna sbucciare ed affettare un chilo di zenzero fresco è piuttosto noioso, quindi non lo farò molto spesso. Per il resto, sono rimasta sorpresa dalla facilità con cui si può fare in casa lo zenzero candito. Lo avevo immaginato come un processo delicato e complesso, ma la ricetta che ho perfezionato è piuttosto elementare e a prova di errore. Lo zenzero candito può essere un eccellente ingrediente per i vostri biscotti, torte o gelati fatti in casa. In genere si mantiene per circa due mesi a temperatura ambiente, benchè a casa mia sembra non riuscire a passare un fine settimana senza finire!

Zenzero Candito

  • 500 g di zenzero fresco
  • 500 g di zucchero semolato (più un po’ per ricoprire le fette candite)
  • 1/2 di un cucchiaino di sale

Pelate bene tutto lo zenzero usando il dorso di un cucchiaio, ponendolo sulla radice raschiando verso il basso. Tagliate lo zenzero a fettine molto sottili, mettetelo in una pentola e coprite con un litro d’acqua. Portate a ebollizione a fuoco vivo, quindi abbassate la fiamma e cuocete per circa 40 minuti per rendere morbide le fette di zenzero. Scolate, poi rimettete lo zenzero nella pentola. Aggiungete anche lo zucchero, il sale e una tazza d’acqua e cuocete a fuoco lento (mescolando spesso) per 40-50 minuti.

Scolate di nuovo le fette di zenzero (conservate lo sciroppo per un’altro uso), e disponetele su una gratella oppure su un foglio di carta forno. Lasciatele asciugare per alcune ore (o tutta la notte). Se desiderate, immergete le fettine in una ciotola di zucchero in modo che si ricoprano completamente. Conservate lo zenzero candito a temperatura ambiente in contenitori di latta o sacchetti ermetici.

{ 54 Commenti }
  • Manuela
    mar 11, 2015

    Ciao! È possibile farlo anche tagliando lo zenzero a cubetti? Cambia qualcosa nei tempi di cottura?

    Grazie mille,
    Manuela

    Manuela mar 11, 2015
    Replica
    • mar 11, 2015

      Si può fare anche a cubetti! Non dovrebbero cambiare i tempi della ricetta.

      Laurel mar 11, 2015
  • Sabina
    mar 11, 2015

    Potrei amarti per questa ricetta!
    Io e il mio ragazzo amiamo lo zenzero candito (non ricoperto di zucchero) ma ho sempre faticato a trovare una vera e propria ricetta.
    Quindi temo proprio che quella mega radice che ho in frigorifero farà una “brutta” fine…

    Sabina mar 11, 2015
    Replica
  • mar 11, 2015

    Mi piace! Volevo candire lo zenzero proprio in questi giorni e stavo cercando sul web una ricetta. Questa tua giunge a proposito, mi piace il fatto che usi l’acqua con cui hai bollito lo zenzero per farcilo sciroppo ;) grazie!

    giulia pignatelli mar 11, 2015
    Replica
  • valentina
    mar 12, 2015

    Wow non vedo l’ora di cimentarmi. Posso usare un pelapatate per pelare lo zenzero?

    valentina mar 12, 2015
    Replica
    • mar 22, 2015

      ciao valentina! puoi usare la pelapatate ma io mi trovo meglio col cucchiaio come indicato nella ricetta.

      Laurel mar 22, 2015
  • Francesca
    apr 14, 2015

    Mi trovo a Parigi e in un ottimo ristorante cinese ho mangiato lo zenzero dolce in fettine morbide e succose, come dessert. Sapresti per caso anche questa ricetta? Grazie,

    Francesca apr 14, 2015
    Replica
  • Alessandra
    mag 18, 2015

    Ciao Laurel.
    Sono diventata una “drogata” di zenzero candito e così nei giorni scorsi ho provato a sperimentare la tua ricetta. Non so perchè, pur seguendo passo passo la tua ricetta, le mie fettine, già dalla prima cottura hanno preso un colore scuro. E inoltre il risultato finale (buono all’assaggio) oltre a non avere un bel colore, risulta umido… a differenza di quello acquistato che mi sembra rimanga più asciutto. Ho lasciato le fettine tutta una notte e una giornata distese sulla carta forno, ma sono molto umide. E temo possano addirittura ammuffire. Dove potrei aver sbagliato?

    Alessandra mag 18, 2015
    Replica
    • mag 18, 2015

      Ciao Alessandra! Non so cos’é successo, io ho fatto questa ricetta varie volte e mi é sempre venuta bene. Se le fettine sono ancora umide ti consiglio di lasciarle seccare ancora un po’, magari cambiando carta o mettendole su una gratella. Per il coloro non so, vengono un po’ più scure rispetto a quando sono crude, ma dovrebbero avere più o meno il colore che vedi nella foto. Mi dispiace non poterti essere più di aiuto!

      Laurel mag 18, 2015
    • Fede
      ott 20, 2015

      Ciao Alessandra, anche a me una volta è successo che sia rimasto piuttosto umido … Riprovando, sono stata attenta ad aggiungere la giusta dose di acqua (in proporzione, visto che ne ho fatto meno di mezzo chilo) e soprattutto ho tenuto la fiamma molto bassa durante la fase di cristallizzazione dello zucchero (cosa che avevo trascurato la volta precedente). Prova, magari è questo.

      Fede ott 20, 2015
    • Maria
      dic 5, 2016

      Un’amica mi ha spiegato, mentre sceglievo le bustine di zenzero candito da comprare, che quello più scuro rispetto al classico dorato, ha un sapore più piccantino. In effetti su quello confezionato è così. Probabilmente il tuo aveva un sapore più intenso già da crudo

      Maria dic 5, 2016
  • Alessandra
    mag 18, 2015

    Grazie!
    Il sapore comunque è decisamente buono!
    Ci riprovo di sicuro!!!

    Alessandra mag 18, 2015
    Replica
  • Roberta
    mag 25, 2015

    Ciao Laurel! se volessi fare un pò meno zenzero le proporzioni rimarrebbero le stesse? (ad esempio usare 200 gr di zucchero per 200 gr di zenzero).
    grazie! :)

    Roberta mag 25, 2015
    Replica
  • Elena
    nov 18, 2015

    Ma e ‘ piccante????????????????????

    Elena nov 18, 2015
    Replica
  • Lalla
    nov 21, 2015

    Cosa se fate del liquido di cottura?
    Mi piacerebbe sapere se si può fare un liquore ad esempio…

    Lalla nov 21, 2015
    Replica
  • Eliana
    dic 28, 2015

    Che bella ricetta!!!! Ma se volessi conservarlo per più tempo, posso trattarlo come la marmellata e invasarlo con il liquido di cottura? Grazie

    Eliana dic 28, 2015
    Replica
  • Marika
    gen 11, 2016

    Ciao, ma lo sciroppo come lo posso riutilizzare?

    Marika gen 11, 2016
    Replica
    • gen 13, 2016

      Ciao Marika! Lo sciroppo si può utilizzare come base per i cocktail, anche analcoliche (mescoli lo sciroppo con un po’ di soda e lime per esempio). Oppure si può aggiungere a dei impasti per dolci per renderli più speziati.

      Laurel gen 13, 2016
    • barbara
      dic 11, 2016

      Ciao Marika lo sciroppo potrebbe essere usato per preparare una tisana

      barbara dic 11, 2016
  • Daniele
    gen 16, 2016

    Ciao Laurel, secondo te posso usare il miele al posto dello zucchero?

    Daniele gen 16, 2016
    Replica
    • gen 22, 2016

      Ciao Daniele, ho trovato una ricetta qui per lo zenzero candito al miele.

      Laurel gen 22, 2016
  • Elisa
    gen 19, 2016

    Ciao, ho appena seguito la tua ricetta, ma, nonostante il fuoco basso, una tazza di acqua nell’ultimo passaggio è evaporata

    Elisa gen 19, 2016
    Replica
    • gen 22, 2016

      Ciao Elisa, non é un problema, si può sempre aggiungere poca altra acqua se si evapora tutto.

      Laurel gen 22, 2016
  • Elisa
    gen 19, 2016

    Dicevo, è evaporata subito e quindi si sono caramellati…non so se dipende da questo, ma sono venuti terribilmente piccanti, immangiabili!
    Pensavo Di rimetterli di nuovo a bollire, pensi si possano migliorare? Grazie

    Elisa gen 19, 2016
    Replica
    • Silvia
      feb 13, 2016

      Ma lo zenzero E’ molto piccante!

      Silvia feb 13, 2016
    • Marina
      feb 14, 2016

      Appena finito di passarlo nello zucchero finale!
      Ottimo, perfetto, un po’ più scuro di quello che acquistavo!
      La prossima volta metterò più acqua nella prima cottura per diluire il colore.
      Grazie, consiglio!

      Marina feb 14, 2016
  • Laura
    mar 4, 2016

    Ciao!!adoro lo zenzero provero’certamente questa ricetta!grazie????

    Laura mar 4, 2016
    Replica
  • Marinella
    mar 21, 2016

    Ciao, in tutte e 2 le cotture nn scrivi se devo mettere il coperchio grazie

    Marinella mar 21, 2016
    Replica
    • apr 5, 2016

      No, non é necessario coprire

      Laurel apr 5, 2016
    • apr 20, 2016

      no, non devi mettere il coperchio

      Laurel apr 20, 2016
  • Marinella
    mar 21, 2016

    Fatte buonissime,ottima riuscita…come posso mettere la foto prima che finiscano?

    Marinella mar 21, 2016
    Replica
  • Manuela
    apr 25, 2016

    Ciao, volevo sapere se per fare asciugare lo zenzero posso metterlo nel l’essocatore .
    Grazie
    Manuela

    Manuela apr 25, 2016
    Replica
    • mag 11, 2016

      Ciao Manuela! Non ho tanta esperienza con essiccatore, quindi ti direi di provare con un paio di fette prima per vedere come vengono!

      Laurel mag 11, 2016
  • Melissa
    mag 12, 2016

    Ottimo! L’ho fatto cuocere troppo e lo sciroppo si é solidificato. La prossima volta lo terrò meno sul fuoco ma è comune buonissimo, adoro lo zenzero.

    Ps: io la prima acqua di bollitura me la bevo: viene un decotto buonissimo e piccante!

    Melissa mag 12, 2016
    Replica
  • Francesca
    mag 26, 2016

    io adoro lo zenzero, ma non ho mai provato a farlo caramellato! mi chiedo, però, quanto è calorico?

    Francesca mag 26, 2016
    Replica
  • […] 2. Zenzero candito Chi riesce a resistere a quelle fantastiche fette dorate di zenzero zuccherato che si vendono sugli scaffali dei supermercati e dei negozi etnici? Preparare lo zenzero candito in casa è semplice. Ecco la ricetta: Ricetta dello Zenzero Candito […]

    Replica
  • Massimiliano
    lug 18, 2016

    Adesso ci provo, anche se volevo dirti che fino ad oggi ho sempre e solo bevuto tisana di zenzero. Quindi da oggi faro bollire lo zenzero e terrò l’acqua per la tisana e mangero canditi di zenzero.ciao e grazie

    Massimiliano lug 18, 2016
    Replica
  • ago 17, 2016

    ma il liquido di cottura posso conservalo

    gabriella ago 17, 2016
    Replica
    • set 12, 2016

      Si! É ottimo per fare frullati, gelati, sciroppi, dolci, etc…

      Laurel set 12, 2016
  • Sara
    ago 23, 2016

    Ciao, posso usare il dolcificante al posto dello zucchero di cottura?
    Grazie

    Sara ago 23, 2016
    Replica
  • Andrea
    ago 23, 2016

    ciao a tutti, ho provato a seguire la ricetta ed è venuto benissimo. Stavo pensando ad una variante: Laurel che ne pensi se nell’acqua di cottura si aggiungesse il succo di mezzo lime e poi un altro pò di succo nel secondo passaggio insieme allo zucchero? Questi due ingredienti stanno benissimo insieme per le tisane e magari anche per queste “caramelle”.

    Andrea ago 23, 2016
    Replica
    • set 12, 2016

      Mi sembra buona! :)

      Laurel set 12, 2016
  • stefy
    ott 7, 2016

    E se provassi con lo zucchero di canna? Dici di evitare sale?

    stefy ott 7, 2016
    Replica
    • ott 11, 2016

      Si potrebbe provare, si!

      Laurel ott 11, 2016
  • Daniela
    ott 11, 2016

    È buonissimo, grazie per questa preziosa ricetta. Penso che ne preparerò in abbondanza per il prossimo Natale e lo regalerò, ben confezionato, ad amici e parenti. Io ripasso lo zenzero ad asciugare in forno, a bassissima temperatura, così perde l’eventuale umidità rimasta. Comunque in casa mia non riesco a conservarlo a lungo perchè finisce in pochissimi giorni….Inoltre utilizzo lo sciroppo per condire la macedonia, zuccherare tè o tisane!

    Daniela ott 11, 2016
    Replica
  • Anto
    ott 12, 2016

    Ciao,per quanto tempo si può conservare lo sciroppo? In frigo?

    Grazie

    Anto ott 12, 2016
    Replica
    • ott 18, 2016

      Ciao Anto! Non ha una scadenza breve, almeno un paio di settimane lo puoi conservare ;)

      Laurel ott 18, 2016
  • […] decorare ho utilizzato dello zenzero candito che potreste preparare anche a casa con questa ricetta di Laurel […]

    Replica
  • mariarosa
    nov 24, 2016

    Io lo adopero per fare le tisane Buonissime!,, ma lo zenzero che rimane come lo posso riusare grazie della risposta .

    mariarosa nov 24, 2016
    Replica
  • mariarosa
    nov 24, 2016

    Io lo adopero per fare le tisane Buonissime ma lo zenzero che rimane come posso usarlo grazie ..

    mariarosa nov 24, 2016
    Replica
  • Maria
    dic 5, 2016

    Proverò questa ricetta di sicuro. Ho sempre una bustina in casa, un toccasano per il mio stomaco. Purtroppo termina troppo velocemente, costicchia e da quando lo ha scoperto anche mio marito devo nascondermi la scorta d’emergenza. Questa è un’ottima soluzione.
    Ci provo. Grazie

    Maria dic 5, 2016
    Replica
  • Betty
    dic 17, 2016

    Fantastici! Li ho fatti oggi per la prima volta con 100g di zenzero che avevo in casa. Basta mantenere le proporzioni e vengono buonissimi. È questa settimana si replica per i pensieri di Natale. Grazie della rlcetta Laurel

    Betty dic 17, 2016
    Replica
  • marzia
    gen 13, 2017

    però secondo me è molto calorico

    marzia gen 13, 2017
    Replica

Replica al commento si Anto Cancel reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *