Qualche novità

New Kitchen from Emilio Scoti on Vimeo.

Dopo due lunghissimi mesi di lavori, complicazioni e ritardi, ho finalmente il piacere di presentarvi la mia nuova cucina! Fatico ancora a credere che sia ormai realtà, di poter prendere cibo fresco dal mio frigo e di poterlo cucinare sui miei fornelli (ora ne ho ben cinque! Potentissimi!). Non voglio più mangiare fuori o comprare alcunché di preparato dal rosticciere. E sicuramente non chiamerò una pizza a casa per molto, molto tempo.

La mia prima spesa (dopo mesi) è stata più che esagerata. Avreste dovuto vedermi, mentre svolazzavo tra i banconi refrigerati ricolmi di fresche leccornie, ridacchiando tra me e me mentre riempivo il mio carrello: “Emilio, guarda, sto comprando del LATTE FRESCO!”.

Ne è valsa la pena, comunque. La mia nuova cucina va come una macchina perfettamente oliata; i miei nuovi, scintillanti elettrodomestici Kitchen Aid fanno le fusa come gattini e i miei nuovi mobili rossi contengono senza problemi tutte le mie pentole e stoviglie.

E poi, nel caos di questo lungo trasloco e lavori edili, c’è un altro dettaglio che ho dimenticato di annunciare….qualcosa che sta prendendo il controllo del mio corpo, togliendomi energie e monopolizzando i miei pensieri negli ultimi mesi.

È proprio quello che state pensando, Un’americana in cucina ha un altro “bun in the oven”: questa volta è un maschietto, che dovrebbe arrivare alla fine di gennaio.

Quindi, come potrete facilmente immaginare, sono stati mesi piuttosto concitati e intensi, ma anche pieni di entusiasmanti cambiamenti e con la promessa di belle cose in arrivo…come il  dispenser di ghiaccio tritato integrato nel mio nuovo frigorifero, ad esempio. Per un’americana, in particolare, questa è una cosa bellissima.

La progettazione

ikea-planner1

I lavori

IMG_7715

L’arrivo del frigo!

IMG_7803

IMG_7805

Il montaggio

IMG_7787

IMG_7791

Finalmente finita!

T5616x3744-00136

T5616x3744-00144

T5616x3744-00155

_MG_2005

frigo