Angel Food Cupcakes

angel food
Ecco una ricetta favolosa per la “versione cupcake” di una delle mie torte preferite. Cosa singolare per un dessert americano, la Angel Food non contiene grassi ed è anzi leggera come una piuma, di consistenza impalpabile ed eterea. Qui l’ho abbinata a una glassa a base di formaggio cremoso , ma penso che potrebbe addirittura venire meglio se ricoperta di panna fresca montata, con una punta di zucchero.

Angel Food Cupcakes

  • 85 g di farina 00
  • 130 g di zucchero, divisi
  • 6 albumi grandi, a temperatura ambiente
  • mezzo cucchiaino (2 g) di cremor tartaro*
  • 1 pizzico di sale
  • i semini da un baccello di vaniglia
  • 1 cucchiaino di succo di limone fresco
  • mezzo cucchiaino di estratto di mandorle (facoltativo)
Per 12 cupcakes

Scaldate il forno a 160°C (140°C nel forno ventilato). Foderate 12 stampini da muffin con pirottini di carta. Setacciate insieme la farina, e metà dello zucchero e mettete da parte.

Con una frusta elettrica, o in una planetaria, sbattete insieme gli albumi, il cremor tartaro e il sale con una velocità medio-alto per 2-3 minuti. Continuate a sbattere mentre unite l’altra meta’ dello zucchero, un cucchiaio a volta. Sbattete ancora per qualche minuto fino ad ottenere gli albumi montati a neve, ma non troppo rigidi o asciutti. Unite i semini di vaniglia, il succo di limone e l’essenza di mandorla e sbattete solo abbastanza per amalgamare il composto.

Aggiungete a setaccio 3 cucchiai del composto di farina e zucchero, facendoli cadere direttamente dal setaccio dentro la ciotola con gli albumi montati. Quindi mescolate delicatamente con una spatola di gomma dal basso verso l’alto stando attenti a non smontare il composto. Ripetete questa procedura con il composto di farina restante, aggiungendo 3 cucchiai a volta e mescolando delicatamente dopo ogni aggiunta.

Trasferite dolcemente l’impasto dentro gli stampini preparati, riempendoli quasi del tutto e livellando l’impasto.

Infornate a 160°C per 15-18 minuti, finché saranno dorati e uno stecchino infilzato al centro di un cupcake ne esce pulito. Togliete i cupcakes (con il loro pirottino) dallo stampo e lasciateli raffreddare completamente a temperatura ambiente prima di decorarli.

* Cremor tartaro – Bitartrato di potassio – è una polvere bianca che si presta a svariati usi in cucina. E´ uno degli ingredienti principali del lievito per dolci e può essere aggiunto ai bianchi d’uovo sbattuti per accrescerne il volume e la cremosità. Negli Stati Uniti, il cremor tartaro è venduto nei supermarket tra i prodotti per dolci, mentre in Italia si può trovare in farmacia sotto il nome scientifico di Bitartrato di potassio.

44 Comments

  • Dividi ogni ingrediente per 6 e poi moltiplica per 5 e avrai le dosi! Ovviamente ti serve una bilancia super sensibile per misurate ad esempio 1,6 grammi di cremor tartaro (risultato di 2 diviso 6 per 5) :)

Lascia un commento