Cookies meringati al cioccolato

choc
Penso di aver trovato il mio nuovo biscotto preferito e, con esso, una nuova crisi d’identità culinaria. Dopo aver fatto la mia prima pavlova, qualche settimana fa, ho sviluppato un’ossessione per la sua consstenza: un esterno delicatamente croccante bilanciato da un interno morbido, quasi cremoso. Questi biscotti hanno una consistenza affine a quella appena descritta, ma arricchita da un’irresistibile, ricco sapore di cioccolato. Dove sta il problema? Non contengono burro, né farina, solo una moderata quantità di zucchero…e io li ADORO. Non sanno per nulla di biscotto dietetico, né io sto dicendo che siano per forza salutari, ma sono certamente meno grassi dei celebri (e deliziosi) chocolate chip cookies. Anche se personalmente cerco di seguire una dieta bilanciata, non sono una fan delle ricette “light”. Ho sempre seguito la scuola di pensiero del “se-vuoi-fare-un-dolce-allora-fallo-VERO”, che spesso significa burro. Molto burro. È quindi facile capire quanto mi abbiano sorpreso questi biscotti. Tuttavia, un problema dietetico c’è: sono così buoni che è impossibile mangiarne meno di tre alla volta. Vi sfido a provarci.

Cookies meringati al cioccolato

  • 60 g di cioccolato fondente (non più di 61% cacao)
  • 180 g di zucchero a velo
  • 30 g di cacao amaro
  • 2 cucchiaini di amido di mais
  • 2 albumi, a temperatura ambiente
  • un pizzico di sale
  • mezzo cucchiaino di aceto di vino bianco
  • 80 g di gocce di cioccolato (oppure pezzetti di cioccolato fondente)
Per circa 16 biscotti.

Scaldate il forno a 180ºC (160°C se usate il forno ventilato). Fate sciogliere i 60 g di cioccolato a bagnomaria oppure in microonde. Mettete da parte e lasciate raffreddare per 10 minuti. In una piccola ciotola mescolate insieme un terzo dello zucchero a velo con il cacao e l’amido di mais.

Con una frusta elettrica o KitchenAid, montate gli albumi con il sale; quando saranno montati ma ancora morbidi unite gli altri due terzi dello zucchero, un cucchiaio abbondante alla volta, sbattendo bene dopo ogni aggiunta e montando a neve gli albumi. Continuate a sbattere fino ad ottenere una crema lucida, liscia e vellutata. Unite il composto con il cacao, quindi irrorate con l’aceto. Unite il cioccolato fuso, girando delicatamente con una spatola di gomma per non smontare la meringa, quindi unite anche le gocce o pezzetti di cioccolato.

Formate delle palline di impasto usando due cucchiai e sistemateli su due teglie foderate con carta da forno. Lasciate 6-7 cm di spazio tra una pallina e l’altra. Cuocete i biscotti per 11-13 minuti e lasciateli raffreddare sulle teglie per 5 minuti prima di trasferirli su una gratella per lasciarli raffreddare completamente.