BBQ Ribs (costine di maiale) al forno

In questi giorni di preludio all’estate, quando l’aria è ancora feschina ma il sole scalda già la pelle e tramonta ogni giorno più tardi, sono colta da un’incontrollabile desiderio di accendere il BBQ. Non vedo l’ora di annusare il fumo, sentire il crepitare delle fiamme, il solo pensiero mi delizia. C’è solo un piccolo problema: vivo a Milano, in città, e non ho nemmeno un balcone, figuriamoci un vero barbecue! Gli ultimi fine settimana sono stati molto intensi per il lavoro e non siamo nemmeno riusciti ad andare a rifugiarci al mare dove c’è il mio BBQ texano in giardino. Quindi, cosa può fare una texana in questo caso?

Niente paura, ho una ricetta che porterà quei morbidi sapori e delicati profumi nella vostra cucina di città, senza bisogno di giocare col fuoco! Questa ricetta si fonda sul metodo, tanto amato da noi texani, del “Low & Slow” (basso e lento), che significa che le costine vengono cotte a bassa temperatura per lungo tempo (di norma affumicandole), dando un risultato incredibilmente morbido e saporito. Dovrete preparare anche il Dry Rub, un mix di spezie secco, fondamentale per aumentare il sapore e favorire una crosta croccante. Certo, se fatte nel forno di casa le costine non saranno esattamente uguali a quelle fatte nel barbecue, ma vi assicuro che riusciranno piuttosto simili. Sono infatti facili da preparare e così gustose da mangiare che potreste arrivare a chiedervi se sarebbe valsa la pena di accendere il fuoco per ottenere lo stesso risultato!

BBQ Ribs al forno

  • Dry rub, quanto basta (ricetta segue)
  • 2 file di costine di maiale intere da circa 1,4 kg ciascuna
  • salsa barbecue (qui trovate la ricetta)

Eliminate il grasso in eccesso eventualmente presente e la membrana che ricopre le ossa del costato. Coprite tutta la superficie delle costate con il dry rub, massaggiando e premendo con le mani perché aderisca bene alla carne. Fasciate con pellicola alimentare e lasciate in frigorifero da 2 ore a una notte intera. Portate a temperatura ambiente prima di cuocere.

Scaldate il forno a 115° C. Mettete le due costate su una teglia da forno con il lato con l’osso rivolto verso basso. Infornate per un totale di circa 3 ore – 3 ore e 1/2. Dopo 2 ore e 1/2, coprite bene la teglia in modo che il vapore non esca, e continuate a cuocere. Per controllare la cottura, infilzate un coltellino o uno stuzzicadenti nella carne tra due costole; se entra molto facilmente, la carne è pronta. Quando le costate saranno quasi pronte, spennellatele con abbondante salsa BBQ e continuate a cuocere per circa 15 minuti. Togliete dalla griglia e separate le costine incidendo tra le ossa. Servite con tanti tovaglioli: niente posate.

Dry Rub

Letteralmente «massaggio secco», è un misto di sale, spezie e occasionalmente zucchero con cui si preparano certi tipi di carne prima della cottura. Il nome deriva dal «massaggio» con il quale si applica questa miscela.

  • 2 cucchiai di sale
  • 2 cucchiai di Brown Sugar (zucchero bruno) o zucchero di canna
  • 4 cucchiai di paprica dolce
  • 1 cucchiaio di peperoncino in polvere
  • 1 cucchiaio d’aglio in polvere
  • 2 cucchiaini di senape in polvere
  • 2 cucchiaini di pepe nero macinato
  • 1 pizzico di cumino

Unite tutti gli ingredienti in una ciotola. Conservate in un contenitore ermetico.

198 Comments

  • Io le ho provate tante volte in Svizzera, sono deliziose. Sto seguendo la ricetta alla lettera e grazie di ogni dettaglio, non devo uscire a comprare salse precotte perché ho tutto. Sicuramente sarò felice. Papato tagliate a spicchi con le spezie sono ideali? Ovviamente con buccia.

  • Ciao, grazie mille per questa ricetta!! Fantastica! Ormai è il piatto che mo chiedono se,pre gli amici quando vengono a cena da me , anche nella variante alette di pollo!! Complimenti davvero!

  • salve ho eseguitoa la preparazione delle RIB o costlette con un gran successo ho variato le dosi aumentando lo zucchero di canna e la marinatura e il massaggio con il tutto poi messo dentro un sacchetto in frigor 24 ore ….speciali ….per la cottura utilizzo un barbecue a carbonella con coperchio tipo affumicartore…..,c’è modo di caricare foto.
    4

  • Ciao Laurel e grazie per la ricetta…Era tempo che desideravo fare le Ribs a casa per provavre a riprodurre la goduria di quando le gusto negli States!

    Consigli la cottura con forno ventilato o no?

    Grazie

    Ninni

  • Ciao Laura, potresti provare con l’agnello! Ma ho qualche dubbio sulla riuscita della ricetta… non ho mai provato quindi non ti posso assicurare i risultati
    Fammi sapere come viene!

  • Ciao Laurel! Perdona il doppio messaggio ma sono in crisi totale e ho domani ho una cena da preparare. Ho letto la tua ricetta per le costine di maiale in salsa bbq e ho mandato il mio ragazzo a prendere il pezzo di costato ma ha preso l’agnello. Secondo te posso utilizzare la stessa ricetta?
    Grazie davvero anticipatamente.
    Laura

  • Ciao Laurel ho provato questa ricetta tempo fa seguendo esattamente le tue indicazioni e sono venute buonissime e molto tenere!Nel weekend ho un barbecue tra amici e mi piacerebbe provarle sulla brace,mi puoi dare qualche indicazione x la cottura?grazie mille e complimenti ancora x le ricette sempre sfiziose!

  • Fatti un giro al supermercato!!! Magari, vedendoli sugli scaffali, ti renderai conto che sono ingredienti comuni, usati da molti esseri umani! Non sono né marziani, né vulcaniani!!! Ma forse tu compri solo scatolette e surgelati…. o magari no??? Troppo complicato scongelare sui fornelli…

  • E la grotta di Byron non è documentata?? o c'è una seconda parte di foto che ci riserverai? Ad ogni modo, grazie del post fotografico, mi hai fatto rivivere i momenti trascorsi a Portovenere a giugno…come Viola anche io adoro la focaccia, e ringrazio la buona sorte che mi ha fatto nascere vicino alla Liguria! a proposito, solo ora scopro che hai anche un &qtus;paeoello" ligure, oltre quello abruzzese…sarà meglio che mi soffermi più a lungo sui "fotoni" che incontro qua e là…

  • SALVE, NON RIESCO A TROVARE LA SENAPE IN POLVERE, QUALCUNO PUò CONSIGLIARMI DEI NEGOZI DOVE POSSO TROVARLA? GRAZIE IN ANTICIPO!

  • Buongiorno,ho letto i passaggi della ricetta è mi ingolosisce molto. Ma il mi dubbio è questo:ma poi c’è difficoltà a tagliare le singole costine visto che c’è l ‘osso? Poi per quanto riguarda la salsa barbecue,in alcune ricette aggiungono la cipolla al posto dell’ aglio e lo sciroppo d’acero. Cosa ne pensi.grazie e baci

  • Ricetta pazzesca, è sempre un successo…vorrei sapere se avessi mai provato a fare la carne secca tipo Beef Jerky? Perchè poterla fare a casa senza troppe complicazioni sarebbe proprio una fortuna.

  • Fatta già tre volte, ogni volta un successo, che non dimentico mai di condividere con te, dando a tutti il nome ed il sito da cui l’ho presa. GRAZIE Laurel!!! Dio ti benedica.

  • Condisci l’arista come le costine e cuocila in forno con la birra – meglio rossa, poco amara, che arrivi a circa metà dell’altezza carne – a circa 120°. Misura l’interno con un termometro – 7 euro all’ikea – portando il cuore a 60° circa, girando la carne almeno una volta durante la cottura, aggiungendo acqua o brodo leggero se asciuga troppo. Togli la carne dalla teglia, riunisci il liquido rimasto in un pentolino e aggiustalo di sale e densità – usa poca fecola, montare al burro è difficile..! – mentre avrai rimesso la carne al forno a 200° facendo arrivare il termometro a 68° al cuore. Se prende troppo colore, apri il forno qualche secondo e abbassa a 180°. Affetta la carne a temperatura ambiente e sistemala in una pirofila ben riscaldata, copri con la salsa bollente e servi. Buon appetito!

  • Ho sostituito le quantità del cucchiaio in cucchiaini e il risultato è stato perfetto. Buonissime…….da rifare.

  • È passibile che le quantità indicate come (cucchiaio ) in realtà vogliano essere lette come cucchiaino?Sinceramente mi sembrano quantità un po’ se non esagerare……abbondanti.

  • Ciao Laurel,
    nell’ultima ora di cottura la teglia va coperta con carta argentata?
    grazie per la ricetta ;)

  • Ciao Laurel, una domanda per quanto riguarda la cottura in BBQ; le ribs una volta messe a cuocere bisogna lasciarle così come le abbiamo messe senza girarle???

  • Ciao io avrei una domanda se avanzo delle costine come posso scaldare il giorno dopo senza che diventino troppo secche ?

  • Ricetta eseguita alla lettera. Una bontà. Mio marito è macellaio e mi ha portato il taglio esatto.
    da rifare prima possibile.
    marilena

  • Ormai è una mia ricetta! Facile da preparare e con risultati spettacolari! Piacciono sempre a tutti… unica cosa il sale! Forse sono cucchiaini e non cucchiai… le prime volte erano estremamente salate… mettendo due cucchiaini invece sono perfette! Grazie per la ricetta :-)

  • PS: recentemente sono stato a RoadHouse, un ristorante dove facevano queste ribs nostop. Se si parla di 3 ore per la cottura low ‘n slow, devono per forza usare un modo per precuocere e terminare la cottura dopo l’ordinazione.

  • Vorrei provare queste ribs per una cena, mail tempo a disposizione è poco. Sicuramente sto per dire un’eresia, ma è possibile in qualche modo bloccare la cottura e riprenderla in un secondo momento? Insomma precuocerle il giorno prima per completare la cottura il giorno dopo?

  • una ricetta proprio con gli ingredienti che si hanno sempre in casa. io aggiungerei polvere di unicorno e perchè no cremina di panda.

    patacca

  • Non ho trovato la ricetta per farle al bbq…. visto che fortunatamente ce l’ho in campagna!

    Grazie e complimenti!

  • Ciao Laurel, nin vedo l’ora di provare questa fantastica ricetta! Siccome devo fare una grigliata da amici ma non abbiamo abbastanza tempo, se provassi a preparare le ribs al forno seguendo questa ricetta e gli ultimi 15 minuti di cottura li facessi sulla brace? Magari spenellando anche un’ ottima salsa bbq… dici che potrebbe funzionare? Ps conta che dopo la cottura al forno dovrei aspettare due o tre ore prima di poterle mettere sulla griglia…

  • ciao io vorrei farle nel we e avendo giardino e webber vorrei farleli mi dici cosa devo cambiare nel procedimento di cottura? e i tempi?
    grazie

  • In forno ragazzi non sono ribs. Sono costinedi maiale al forno, ed è un’altra cosa. Fatele al barbecue belle affumicate, un altro pianeta..

  • Le ho cucinate oggi seguendo la ricetta alla lettera e sono venute fenomenali! Era dall’ultimo viaggio negli usa che non le mangiavo più!!!! Tra l’altro ho usato una salsa barbecue importata direttamente dagli States!!!! Simply delicious!

  • Ciao, ma a Milano hai qualche consiglio per recuperare le baby back ribs, essendo normalmente il maiale porziinato in modo differente qua da noi. Magari conosci qualche macellaio che fa gia questo servizio. Io le ho viste nei supermercati ma confeziinate e gia marinate.

    Complimenti per il blog.

  • Accidenti ma se la ricetta prevede l’uso di costine, cosa c’entra l’arista?
    Che tipo di risposta vuoi avere? Secondo me dovresti rivolgerti all’Artusi per il tuo ingrediente.

  • Ciao, ottima ricetta.. proverò a farla in settimana!

    Una paio di domandine al volo:
    l’impostazione del forno è “non ventilato” e acceso sopra e sotto giusto?
    saremo in due (uomini di buona forchetta).. quantità e tempi di cottura cosa mi consigli?

    Grazie!

  • Ciao Francesco, per effettuare la cottura di questi ribs é fondamentale usare l’intero costato, non le costine tagliate. A questo punto bisognerebbe ridurre i tempi di cottura tanto e coprire le costine con l’alluminio dopo mezz’ora di cottura.

  • Mi dispiace per il ritardo Ilenia, ero in viaggio per gli USA! Comunque, i tempi dovrebbero rimanere gli stessi, anche se dimezzi le dosi.

  • Ciao! Oggi x il mio compleanno sto preparando queste succulente costine su richiesta di mio marito.essendo in 3 ho dimezzato la dose..il tempo di cottura rimane lo stesso o diminuisco un po’? Spero mi risponderai prima di metterle in forno…grazie e complimenti!!

  • salve una informazione il mio macellaio mi ha dato le costine già tagliate e non l’intero costato, ho fatto il rub e lo ho messo a macerare. Il dubbio che ora mi sorge è se mettendolo per due ore e mezza in forno ventilato le costine non mi si secchino e quindi mi convenga coprirle con l’alluminio da subito e non dopo due ore e mezza come dice la ricetta.

  • Ciao Andrea, meglio avvolgere tutta la teglia da forno, altrimenti si attacca alle ribs. La temperatura del forno deve rimanere costante a 115° per tutta la cottura, anche per glassare la salsa.

  • Ciao laurel e complimenti per il sito.
    Questo fine settimana preparerò per la prima volta le ribs!! Volevo sapere se dopo circa due ore di cottura devo avvolgere la teia da forno o solo le costine nel’alluminio e poi volevo sapere se la temperatura finale del forno per far glassare la salsa bbq è sempre di 110*c.
    Grazie in anticipo

  • Ciao ho un piccolo problema, volendo provare la tua ricetta, il macellaio, che è mio cognato, mi ha portato un arista e non le costine :-\ , lo avrei ucciso, posso adattare la ricetta a questo pezzo di carne? Se si i tempi di cottura sono simili?

  • Uso questa ricetta da un anno ormai e non sono mai passato a ringraziarti per avermi dato la possibilità di fare la rib anche durante la stagione fredda.
    Mi piacerebbe rispondere al sig. paoli ma penso sia una perdita di tempo :)

    Non verranno come sul bbq è vero,anche perchè manca tutto quello che fa da contorno al bbq che non è solo cuocere e mangiare ma credo si avvicinino parecchio.
    Grazie ancora
    Federico

  • scusa in anticipo, gran cagata…….ecco perche da voi si muore a trent’anni, o a 10 anni si e’ gia malati gravemente di obesita……..troppo salate……..la morte sua alla griglia, con condimento del suo stesso grasso………….va mangiare al mc donalds……….

    l

  • Ciao! Non é male quello di Jack Daniels che si trova in alcuni supermercati. Anche Stonewall Kitchen che é da poco in Italia e si trova a Esselunga.

  • Ciao buongiorno ,innanzi tutto complimenti per il sito sei grandiosa…
    Stó meditando da tempo di far un BBQ con costine usando il forno di casa……che salsa BBQ mi consigli e dove acquistarla?
    Ciao grazie

  • Ciao Laurel, complimenti per la ricetta, non vedo l’ora di provarla!
    Riguardo la salsa tu cosa consigli?
    Una salsa più dolce che aiuti la reazione di Maillard o una piu’ acerba che accentui i sapori?

  • Ciao Laurel,
    avrei una curiosità:
    è possibile fare la salsa barbecue in casa?
    Avresti una buona ricetta da darmi?

  • Grande! Io le faccio normalmente nel mio smoker!! Eccezzionali!!! Anche in provincia di Milano mi sono ricavato un angolo di America

  • Ciao Laurel, complimenti per il tuo blog. Amo moltissimo le bbq ribs, vorrei sapere come prepararle in un forno normale in più volte per molte persone.
    Grazie

  • Ciao!!ieri sera le abbiamo provate ed erano ottime!! Ho però un paio di domande: la carne e’ rimasta molto morbida e poco “rosolata”,corretto? Inoltre mi hanno dato come puntine/costine le spuntature, sono le stesse?
    Complimenti per il sito!
    Ma a Roma non capìti mai per i corsi?
    Grazieee

  • Ciao Laurel, mi chiamo Pietro e sono un napoletano che vive a Modena, adoro la carne e ho provato la tua ricetta delle costine…… SONO SQUISITE….. grazie dei consigli…..

  • grazie mille, ho spennellato le costine con un po’ di salsa worchestere, giusto per far aderire meglio il ribs
    oggi si cucina, vediamo un po’ il risultato..

  • Ciao,
    ero praticamente pronto per iniziare la “marinatura” con il ribs e mi sono accorto di non avere la senape in casa ed ormai i negozi sono chiusi.
    Secondo te se uso il katchup faccio casino o potrebbe andare? il problema è che se compro la senape domani mattina poi non ho il tempo materiale di cucinare le costine per pranzo
    grazie mille

  • Carissima Laurel le tue ricette sono spettacolose e spettacolari! Adoro queste costine e mi piace tanto la cucina americana! Questo blog poi è proprio bello, colorato,invogliante e le foto sono stupende! Ti salvo tra i preferiti senza ombra di dubbio!!!! un abbraccio Marina

  • Ho visto ieri una ragazza americana che parlava di bbq e ribs, finita la trasmissione ho googlato la ricetta e sono arrivato su questo sito, che poi è della stessa ragazza che avevo visto in tv. Perfetto, se ho deciso di avvicinarmi alla cucina USA mi sa che ho trovato la persona giusta.
    Bellissimo sito, belle ricette.
    Ho trovato il mio piccolo angolo a stelle e strisce

  • Ciao Maddox, Secondo me guacamole non e’ l’abbinamento ideale, e’ troppo grasso. Ci vorrebbe un’insalata fresca, o mais grigliato, oppure il coleslaw!

  • Ciao Laurel, io sono un’appassionata di tutto ciò che è americano!!!
    Infatti ho visto che fai i corsi di cucina ma non ho visto il corso per il mitico brunch!!!

  • ciao Laurel, grazie della risposta.
    non ho usato il termometro, ma il solo termostato del forno.
    La prossima volta abbasso un pò la temperatura e mi mantengo più basso con i tempi di cottura, cosi provo a vedere se diventano più succose :D
    grazie mille:)

  • Ciao Marco! Non dovrebbero venire secche. Forse il forno era troppo caldo (hai un termometro per verificare la temperatura interna del forno?) oppure hai usato la ventola? Altrimenti può anche dipendere sulla qualità e taglio della carne.

  • ciao Laurel, ho seguito alla lettere il tuo procedimento eliminando 2 cucchiai di sale :)
    volevo chiederti se è normale che mi siano venute leggermente “secche” le costine, il saporte ineccepibile, buonissimo, ma poco sugose….dipende dal taglio di carne? o da qualche accorgimento che non ho preso?
    grazie mielle!
    marco

  • Ciao,
    Per la salsa bbq forse è piu facile comprarla, è buona, ad ogni modo, se ti può essere d’aiuto, ti scrivo gli ingredienti riportati nel tubetto di quella che ho io: doppio concentrato di pomodoro 31%, zucchero, aceto di alcoole, succo d’arancia, zucchero di canna, cipolle 6%, peperoncino rosso 5%, amido modificato, sale, cetrioli, succo di limone, spezie ( contiene sedano e mostarda ) estratti si erbe aromatiche, aroma affumicato. Mmm…forse comprlarla è piu semplice :-)

  • Ciao vorrei provare questa ricetta e mi chiedevo se si potrebbe avere la ricetta per la salsa barbecue? Non la trovo sul sito.
    Ciao e grazie.

  • Ciao Laurel, ti ringrazio per questa ricetta, l’ho fatta come tu l’hai descritta, tranne il cumino che pensavo di avere e invece no.
    Sono venute deliziose da leccarsi le dita, il dolce e il salato e le spezie, la morbidezza della carne cucinata lentamente… Un connubio perfetto. Ne è valsa la pena attendere 3 ore di cottura :-)

  • Ricetta perfetta e risultato meraviglioso !!! Io adoro le pork ribs e farle così al forno è davvero comodo.
    Complimenti Laurel

  • Ciao Laurel, voglio anche io un BBQ americano! ho un pò di spazio in giardino, non è che mi puoi dire l’azienda che li commercializza in Italia? mi vedo già a grigliare tutto! PS: complimentissimi x le ricette, davvero fantastiche!

  • Ciao Laurel, mi sto costruendo un affumicatore enorme proprio tipo americano, hai qualche ricetta da consigliarmi per il maiale? Qualche taglio in particolare? Grazie e complimenti !!!

  • Ciao, le ho già preparate 3 volte da quando ho letto la tua ricetta.
    Sono a dir poco squisite. Come ha scritto Edoardo, 4 cucchiai di sale mi sembrano un po’ esagerati , infatti io ne ho messi solo due ma credo sia solo una questione di gusti e di abitudine nell’uso del sale(io ne uso sempre pochissimo). L’ultima volta che le ho fatte, una volta spennellate con la salsa BBQ , ho portato il forno a 200° e posizionato sul grill. In questo modo la salsa si è glassata e ho formato una leggere crosticina.
    Sono molto simili alle costine che ho mangiato in california a Pioneertown vicino a Palm Springs.

  • Ciao Edoardo! Mi dispiace per la tua brutta esperienza! Per la quantità del rub: si usa quanto aderisce alle costine, sopra e sotto. Non so cosa dirti, io fatto tante volte questa ricetta con ottime risultate, e ho ricevuto buon feedback anche da altri lettori. Di nuovo, mi dispiace tanto che ti siano venuti male!

  • ciao
    ieri ho cucinato le costolette seguendo alla perfezione la tua ricetta e la cottura era semplicemente perfetta ma erano SALATISSIME, IMMANGIABILI!!! Un disastro. ma sei sicura che ci vanno messi 4 cucchiai di sale?!?!? era una cosa da sentirsi male, è impossibile.
    poi devi specificare QUANTO RUB VA MESSO e se va messo sopra e sotto oppure solamente sopra.

  • Favolosa io questa ricetta lo prepparata ao mia moglie …..e si e proppio leccata i “baffi”……..

  • grazie mille per la celere risposta , oggi le ho preparate ed eerano una goduria anche se forse avrei dovuto aggiungere più zucchero di canna al rub e forse farle cuocere per più tempo o ad una temperatura maggiore perchè non mi è uscito proprio la crosticina attorno … cmq ottime e grazie di tutto

  • Ciao Laurel e complimenti,
    Volevo sapere una volta spennellato con la salsa barbeque devo cuocere le costine ancora coperte o no?

  • Hi Laurel, per la cottura al forno suggerisco di non usare la teglia per le prime due ore e mezza ma di adagiare la carne sulla griglia avendo cura di posizionare una teglia d’alluminio con un dito d’acqua sotto la griglia stessa affinché possa scolare tutto il grasso in eccesso. Solo per l’ultimo periodo di cottura usare la teglia coperta. Buon appetito.

  • Ho comprato il tuo libro, carinissimo, brava. Quest’estate sono stata in California e mi sto ancora leccando i baffi :-)

  • Ciao Sebastiano, io ho trovato che non e’ necessario spennellare la carne con liquidi durante la cottura, ma ci sono tanti che lo fanno. Alla fine si tratta di gusto personale e voglia di starci dietro! Il gusto forse rischia di rimanere un po’ pesante con troppa salsa worcestershire… ma la potresti sostituire con poco aceto di mele. Grazie, a presto!

  • Ciao Laurel, sono un giovane appassionato di cucina alla griglia (ho divorato il libro di Jamie Purviance, oltre al tuo sulla cucina tex-mex!) e ho provato anch’io ad adattare i rack di costine di maiale per la cottura al forno, con ottimi risultati! La mia ricetta è molto simile alla tua, tuttavia durante la cottura, a partire da circa 1 ora e mezza da quando le ho infornate le spalmo con una mistura di succo di mele fresco (le centrifugo al momento) e di salsa Worcestershire, ad intervalli di circa 30-40 minuti, per evitare che la carne si secchi troppo durante la cottura; trovi che sia una cosa utile o pensi sarebbero ancora migliori senza questo accorgimento, che si somma al sapore già forte della dry rub e della salsa barbecue?

  • Ciao Laurel.. quando dici coprire la teglia per finire la cottura
    intendi coprirla con carta stagnola o altro ?

  • Ciao Laurel! Ho fatto il key lime pie e mi e’ piaciuto tanto!! Vorrei fare anche questa ricetta ma non trovato il senape in polvere. Posso sostituirlo con il senape normale? e quanta quantità devo mettere? Grazie.

  • Ciao Lella! Questa cottura sarebbe troppo lunga per le costolette. Potresti provare dimezzando i tempi, ma non ti assicuro niente perche’ non l’ho mai provato! Fammi sapere se lo provi tu, sono curiosa! a presto- L

  • questa ricetta è possibile farla anche con le costolette e le braciole di maiale? se no, puoi consigliarmi un’altra ricetta? grazie.

  • Ciao Laurel! Solo a vedere le tue costine viene l’acquolina in bocca!!
    Ti dispiace se posto la ricetta dei brownies (citando la fonte) sul mio blog? Se ci facessi una visita sarei onorata, anzi onoratissima!
    http://mariglace.blogspot.it/

  • Adoro alla follia le costine di maiale! Questa è una ricetta che devo provare assolutamente! Son sicura che mia moglie si leccherà “i baffi”!

Lascia un commento