Identità Golose

Quest’anno ho partecipato per la prima volta ad Identità Golose, il congresso dedicato agli chef internazionali nato qui a Milano 7 anni fa, ed ora presente anche a Londra e New York. Si tratta di una manifestazione diretta esclusivamente agli operatori del settore, cosa che non ha mancato di suscitare critiche di elitarismo. A me l’esperienza è parsa entusiasmante, ricca di stimoli, perfino troppi. Praticamente tutti gli chef famosi o emergenti d’Italia (ma anche internazionali) erano lì per scambiarsi idee e consigli su tecniche, ingredienti e strumenti innovativi. Ovviamente, non essendo io una di loro, mi sono sentita un po’ fuori dal mio ambiente naturale. Paolo Marchi, pero’ (uno dei creatori della manifestazione), è un blogger molto proficuo e ha dimostra sempre più attenzione nel coinvolgere altri colleghi del web nella manifestazione, non solo come visitatori ma anche come presentatori. Ho avuto il piacere di incontrare alcuni di loro (vedi elenco allegato in fondo) con i quali ho scambiato le rispettive impressioni. Molti di noi hanno presentato gli chef di “Un Risotto per Milano”: a me è toccato l’onore di condividere il palco con Stefano Deidda, giovane e preparatissimo chef del ristorante il Corsaro di Cagliari, fondato tre generazioni fa da suo nonno. La cosa che mi ha più colpito di Stefano è che, pur avendo la mia età, ha un curiculum che farebbe invidia a un sessantenne. Mi è piaciuto particolarmente il programma dell’ultimo giorno “Identità di riso”, durante il quale ho seguito numerose lezioni sul risotto che spero di poter sperimentare personalmente presto, e con successo, nelle prossime settimane.

Un sentito ringraziamenteo a Paolo Marchi e tutti gli organizzatori di Identità Golose per avermi invitato al congresso quest’anno.

Qui trovate i link ai blog di alcuni colleghi!

La Cucina di Calycanthus

Fior di Vaniglia

Chez Babs

Sorelle in Pentola

Un Déjeuner de Soleil

Tzatziki a Colazione

Un Tocco di Zenzero

Fragola e Zafferano

The Chef is on the Table

Al Cibo Commestibile