Best Burger Buns: panini per hamburger fatti in casa

Si torna al lavoro (e quindi in cucina) dopo una lunga e piacevole vacanza. Le cose da fare sono molte, ma volevo comunque dare un segno di vita e parlare di una delle mie ricette preferite.

I panini da hamburger fatti in casa fanno veramente la differenza. Hanno il potere di trasformare un normale sandwich in un piatto straordinario, ed è sempre divertente osservare lo stupore sui volti dei tuoi amici quando ti chiedono esterrefatti:” tu vuoi dire che…hai fatto anche il pane?!” Quando ne ho il tempo, lo faccio sempre, a meno che gli ospiti non siano troppo numerosi o la mia agenda troppo fitta di impegni. Ed è allora che entra in gioco Johnny.

Poche settimane fa avevo bisogno di un gran numero di questi panini, e non avevo il tempo di farli da sola. Quindi, con l’aiuto della mia amica Marina, siamo andate dal suo panettiere di fiducia con il mio libro in mano e gli abbiamo chiesto se fosse disponibile ad imparare una nuova ricetta, e a moltiplicarla per 60. Lui non si è solo dimostrato affabile, ma addirittura entusiasta al proposito. Questo panettiere, un appassionato degli Stati Uniti che risponde al nome di Johnny, si è dedicato senza risparmio alla causa e i panini sono venuti un capolavoro: soffici, delicati e leggermente dolci. Ne sono rimasta completamente soddisfatta, e divertita dal fatto di aver dato una mia ricetta ad un panettiere italiano professionista.

In sostanza, se ne avete il tempo, vi raccomando di provare questa ricetta a casa; è semplice e per lo più di nessuna fatica, mentre si aspetta che l’impasto lieviti. Se invece avete altro da fare, non vi resta che chiamare Johnny: sarà più che felice di prepararvela in men che non si dica. Giò, Il Fornaio del Corso – Corso San Gottardo 12 – 20136 Milano – Tel. 02 8322649

Burger Buns: Panini per hamburger fatti in casa

Per l’impasto:

  • 180 ml d’acqua calda
  • 30 g di burro, ammorbidito
  • 1 uovo
  • 450 g di farina manitoba ‘0’ (io ho usato anche la ’00’ nel passato con ottimi risultati)
  • 50 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 bustina di lievito di birra secco

Per la copertura:

  • 1 uovo sbattuto con un cucchiaino d’acqua
  • semi di sesamo
Per 8 panini

Mescolate tutti gli ingredienti per l’impasto e lavoratelo per circa 10 minuti fino a quando diventa soffice e liscio.

Mettetelo in una ciotola leggermente unta di olio e eoprite con un canovaccio. Lasciatelo lievitare per 1 o 2 ore, finche’ raddoppia di volume.

Sgonfiate leggermente l’impasto, formate un panetto e tagliatelo in 8 pezzi. Formate con ciascuno un disco dello spessore di circa 2,5 cm e di un diametro di 8 cm. Mettete i panini su una teglia leggermente unta di olio, coprite e lasciateli lievitare per un’altra ora, finche’ sono bene gonfi.

Accendete il forno a 190°C. Spenellate i panini con l’uovo sbattuto con un cucchiaino d’acqua, poi spolverate con i semi di sesamo.

Cuocete nel forno già caldo finche’ sono dorati, per circa 15 minuti.

343 Comments

  • Volevo provare la tua ricetta ma sorprendendo i miei bimbi con un unico panino gigante …. o magari due. Secondo te viene?

  • Ciao Laura, credo che si possa sostituire l’olio per il burro con gli stessi dosi, ma non l’ho mai provato. Fammi sapere come vengono!

  • Ciao, volevo provare a fare questi panini, ma volevo chiedere se al posto del burro si potesse usare l’olio. Ho qualche problema con i latticini….
    Saluti, Laura

  • Ciao,
    e’ da un po’ che mi diletto in varie “panificazioni” in casa.
    Questa ricetta è OK! Facile e dal risultato certo.
    Il lievito consigliato è quello più idoneo di tutti, se non vi riescono provate diverse volte, bisogna prenderci la mano con quel lievito. Io di solito unisco il lievito alla farina e mescolo bene poi aggiungo l’acqua e successivamente gli altri ingredienti.

  • Buongiorno. Ho provato a fare questi panini con pessimo risultato. Non hanno lievitato, pur avendoli lasciati tutta la notte. Un mattone di panino. Sicura che il lievito deve essere quello istantaneo e non il classico lievito di birra secco?

  • È una ricetta molto interessante e semplice da fare. È da anni che cerco la ricetta per il pane degli hamburger e questa è perfetta. Ogni volta che la faccio sono tutti contenti. Sono felice di aver scoperto questo blog. È bellissimo.
    Buona giornata.

  • Carissima
    Mi hai messa nei guai
    Nn compro più pane da 3 mesi.
    O lo faccio o nn abbiamo pane… dopo questa delizia a casa mia nessuno vuole più il pane del supermercato e nemmeno della panetteria.
    Menomale che sono veloci, smile

  • Ciao Alessandra! Per questa ricetta é indicato il lievito di birra secco, ma va bene anche quello fresco. Non é adatto invece il lievito in polvere (quello bianco con carbonato acido ecc)

  • Molto buoni, avevo solo il lievito di birra in cubetto e ho usato quello e sarebbero potuti forse lievitare un pò di più.
    L’unica cosa che non capisco, di solito il lievito di birra secco non è istantaneo mentre come lievito istantaneo di solito si intende carbonato acido di sodio e difosfato disodico. Quale dei due tipi di lievito è meglio usare?

  • Ciao Laurel! I panini sono in lievitazione right now e pensavo di fare una sorpresa al mio ragazzo preparandogli un cheeseburger gigante! Secondo te in quante palline dovrei dividere questo impasto per far sì che una di queste diventi enorme? :D

  • Li abbiamo preparati con ottimi risultati. Sono decisamente moooolto più buoni di qualsiasi panino da hamburger avessi assaggiato prima.
    Buona giornata.

  • Vengono 8 panini. Ovviamente sono più buoni se mangiati freschi ma si conservano abbastanza bene per un giorno in un sacchetto ben chiuso (o massimo due giorni).

  • Quanti panini vengono? Se x caso nn li uso tutti si posso o conservare qualche giorno ben chiusi in un sacchetto da freezer? Grazie

  • Ciao Laurel,
    volevo dirti che mi sono imbattuta in questa fantastica, l’ho provata, ed il risultato è stato incredibile!! panini per Hamburger strepitosi, davvero!! Però ho da chiederti due cose, se posso:

    1 – ma al posto dello zucchero, si potrebbe usare il miele al posto dello zucchero? Nel caso, con la stessa grammatura? A casa abbiamo tantissimo miele e non so mai come usarlo….

    2 – la mia teglia riesce a contenere bene 6 panini, 8 diventano un pò strettini, ed io vorrei farli lievitare per bene, secondo te, se lascio l’impasto lievitare 20′ in più (dopo che li ho divisi in otto parti) si vanifica il tutto? Così posso cuocerne quattro alla volta.

    Ti ringrazio sin d’ora per la tua disponibilità!
    Matilde

  • Grazie!Grazie!Grazie! Cara Laurel i tuoi panini hanno fatto ricredere il mio compagno…che, ormai perplesso dai miei molti esperimenti falliti di panettiera in erba, mi ha fatto pure i complimenti!..HAHAHAAA…. Un bacio
    C.

  • Buongiorno Rosaria,
    Purtroppo io non sono assolutamente esperta della cucina celiaca e ho poco esperienza con le farine gluten-free. Mi dispiace! Non mi sento di darti consigli in questo ambito a me sconosciuto. Grazie comunque di essermi venuta a trovare! -L

  • Salve
    Mi chiamo Rosaria sono celiaca, mi ha dato il suo nominativo Lella Belvedere (celiachia point) io preparo il mio pane a casa utilizzando la farina schar per pane, un giorno Lella mi ha consigliato Mix per pane e focaccia gluten free. La confezione non riporta la ricetta, può gentilmente farmi sapere come posso preparare il mio pane per essere più buono? È poi dove posso comprare i semi di sesamo per consumarli essendo sicura di non essere contaminati? La ringrazio anticipatamente.

Lascia un commento